Giovedì, 26 Settembre 2013 14:22

Mutui, la bce pronta ad abbassare i tassi di interesse

Il presidente della banca centrale mario draghi è tornato a parlare dei suoi timori sulla ripresa economica e ha promesso che i tassi di interesse rimaranno agli attuali livelli, o addirittura più bassi, ancora a lungo.  si è detto anche pronto a  immettere nuova liquidità sul mercato a favore delle banche

"tassi a questi livelli (0,5%) o ancora più bassi a lungo" ha detto il presidente della bce. e comunque fino a quando ciò sarà necessario, perché l'inflazione rimane abbondantemente "sotto la soglia obiettivo" della bce. però draghi ha messo in guardia anche sui rischi potenziali di questa tendenza al ribasso "tassi a breve termine troppo bassi possono essere pericolosi, lo abbiamo visto nel passato: e, se così fosse, saremmo pronti a usare strumenti macroprudenziali,  ma per ora vediamo segni molto, molto limitati che sia così"

i tassi della bce sono importanti per capire il futuro andamento dell'euribor  a cui sono legati i mutui a tasso variabile